top of page

VERSO IL PORTALE UNICO DEI SERVIZI TELEMATICI.

Lo scorso 14 febbraio 2023, è stato annunciato alla Camera il progetto di legge delega dell'On. Devis Dori per l'istituzione di un portale unico dei processi telematici. Il progetto di legge raccoglie un'istanza a più riprese avanzata da Movimento Forense e tradottasi, a Roma, in occasione della sessione ulteriore del Congresso Nazionale Forense, nella mozione n.29 approvata dall'Assise. La malferma impalcatura dei processi telematici civile e penale, la diversità di deposito nei processi amministrativo e tributario, le ormai tradizionali interruzioni dei servizi di consultazione e/o deposito, gravemente lesive del diritto di difesa, da tempo avevano evidenziato la necessità

di un intervento normativo che prevedesse la realizzazione della c.d. “piattaforma unica” del processo telematico, intesa come unicità di impiego e utilizzo degli strumenti e dei servizi della Giustizia Digitale per tutti i tipi di processo e per tutti gli ordini della magistratura, sia in termini di unificazione delle infrastrutture informatiche, sia in termini di armonizzazione della legislazione.

In attesa di conoscere il testo del progetto di legge per valutarne le concrete declinazioni, Movimento Forense valuta senz'altro con favore l'iniziativa annunciata e non più rinviabile, invitando tutte le forze politiche a valorizzare ogni possibile soluzione alle criticità segnalate più volte dall’avvocatura.

Movimento Forense

L'Ufficio di Presidenza Alberto Vigani Agnese Franceschini

Il Dipartimento Giustizia Digitale


Bình luận


bottom of page