top of page

SIA SEMPRE GARANTITO IL GIUSTO PROCESSO CON LA DIFESA TECNICA

Movimento Forense apprende con sorpresa e preoccupazione quanto riportato in un decreto di fissazione di udienza dal GIP di Roma e relativo alla possibilità per la persona indagata che "non Voglia partecipare all'udienza senza trovarsi nella condizione di dover retribuire il difensore di ufficio" di contattare il difensore, invitandolo espressamente e formalmente a non comparire all'udienza e, in generale, a non svolgere attività difensiva. Il Giudice non è e non deve essere il deus ex machina del processo; piuttosto - come la nostra Associazione ha più volte avuto modo di ribadire - non può esistere processo senza la partecipazione dell’Avvocato, che con la difesa tecnica garantisce all’imputato / indagato e anche alla cosiddetta persona offesa, che non vi sia alcuna compromissione dei diritti costituzionalmente garantiti. Movimento Forense, auspica pertanto che tutte le Istituzioni, ciascuna per quanto di propria competenza, intervengano e vigilino, affinché vengano garantiti i principi del giusto processo.

Ufficio di Presidenza di Movimento Forense


Comments


bottom of page