Ultimo aggiornamento .

ROMA, 8 DICEMBRE 2019 - MF CULTURA: VILLA FARNESINA CON VISITA ALLA MOSTRA "LEONARDO A ROMA. INFLUENZE E EREDITÀ"

MOVIMENTO FORENSE

EVENTI CULTURALI

 

VILLA FARNESINA: GLI AFFRESCHI DI RAFFALELLO

 

 

La villa, che si trova nell’antico rione di Trastevere, alle pendici del Gianicolo, fu costruita, tra il 1506 e il 1512, dal banchiere senese Agostino Chigi, che si era arricchito con il commercio dell’allume dei monti della Tolfa, ed inizialmente fu denominata, per l’appunto, Villa Chigi. Alla morte del mecenate toscano e dopo un periodo di decadenza, la Villa fu acquistata dal cardinale Alessandro Farnese al quale si deve l’attuale nome. La costruzione dei bastioni e del lungotevere destro, hanno comportato la demolizione di una parte dei giardini e della loggia; ciò nonostante, il fascino della Villa è rimasto praticamente immutato. Dal 1927 appartiene allo Stato italiano ed oggi è in uso all'Accademia dei Lincei. Al suo interno si trovano degli spenditi affreschi, voluti dal Chigi, disegnati da Raffaello e affrescati dai suoi discepoli. La Villa, nel suo complesso, è un vero gioiello che custodisce al suo interno un tesoro inestimabile che arricchisce ulteriormente la nostra meravigliosa Città.

La visita permetterà anche l'accesso alla mostra "Leonardo a Roma, influenze e eredità", che affronterà il tema della permanenza di Leonardo e dei suoi assistenti a Roma tra il 1513 e il 1517, per contribuire ad un avanzamento delle conoscenze scientifiche sull'artista e per offrire una nuova chiave di lettura. La Villa Farnesina dialogherà direttamente con le opere esposte e costituirà il naturale teatro e prolungamento dell’esposizione.

 

SABATO 8 DICEMBRE ore 11:00

Via della Lungara, 230,

  

 

Costo dell’evento:

ADULTI: 25 €

MINORI ANNI 18: 20 €

durata della visita guidata 1h; numero massimo di partecipanti 30.

Prenotazione obbligatoria indirizzando una mail a roma.cultura@movimentoforense.it 


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine