Sociale

Ultimo aggiornamento .

AVVOCATURA E DISABILITÀ… IN MOVIMENTO

Movimento Forense ha a cuore la problematica della disabilità nel mondo forense, infatti, è tra le poche associazioni forensi ad occuparsene, e grazie al Responsabile della “Commissione disabilità”, Dott. Marco Cerminara, insieme con il Direttivo Nazionale, presieduto dal Presidente Nazionale di MF, Avv. Massimiliano Cesali, si sono svolte una serie di manifestazioni, interventi, comunicati stampa ed azioni nel mondo dell’Avvocatura Italiana tendenti a sensibilizzare a tutto campo il tema dalle disabilità.

Tra le azioni più importanti segnaliamo il convegno organizzato a Perugia, con il Presidente della relativa Sez. di MF, Avv. Agnese Franceschini, nel mese di marzo 2018, nel quale si è parlato del Legge “Dopo di Noi”, con critica costruttiva, nel quale è intervenuto il Dott. Marco Cerminara, riscuotendo grande successo, in quanto il tema delle Disabilità all’interno del mondo forense difficilmente è trattato con così tanta professionalità e pragmaticità, in particolare si è posto l’accento sulla tecnica legislativa adottata, ovvero la tecnica del richiamo e del rimando ad altra normativa, rendendo più gravosa e difficile l’applicazione che si traduce spesso in “disapplicazione”. Inoltre, la critica si è estesa sui fondi stanziati e sul ristretto, quantomai risicato, numero di aventi diritto alle misure adottate, per cui si è auspicato un corpus normativo unitario e chiaro di tutte le disabilità. 

Già al Congresso di Rimini 2016, il Movimento Forense ha presentato una mozione politica tendente a sensibilizzare maggiormente il tema delle Disabilità, anche in quella sede Movimento Forense ha sorpreso gli Avvocati, poiché non era mai stato posto all’attenzione degli stessi.

Al Congresso prossimo venturo, che si terrà a Catania, il Movimento Forense non mancherà di accendere i riflettori sul tema, proponendo e sottoponendo ai colleghi, tra altro, una mozione sulle Disabilità nel mondo forense.

Il Dott. Marco Cerminara, con tutto il Movimento Forense, sta ponendo in atto nella maggior parte degli Uffici Giudiziari, un piano per la migliore utilizzazione delle più moderne tecnologie a supporto delle Disabilità, in primis, quelle informatiche per una migliore e mirata digitalizzazione del sistema Giustizia, con l’obbiettivo specifico di agevolare gli avvocati diversamente abili, che giocoforza ne potranno avvantaggiare anche gli Avvocati normodotati, con un grande risparmio in termini di tempo e risorse economiche, utile ad una buona spending review del sistema giudiziario.

Tutto il Movimento forense con orgoglio e soddisfazione plaude all’iniziativa dell’Unione Nazionale Camere Minorili proposta all’interno del prossimo Congresso Nazionale Forense, inserito tra gli eventi collaterali, dal titolo “I più fragili fra i fragili. Diritti fondamentali degli alunni con disabilità e ruolo dell’avvocatura”. Ciò a dimostrazione del fatto che la campagna di sensibilizzazione di MF ha smosso le coscienze di altri colleghi ed altre associazioni in tutte le istituzioni forensi e non.

La Commissione Disabilità del Movimento Forense vuole condurre fino in fondo questa campagna di sensibilizzazione, fino a sottoporre i propri progetti e piani d’azione al Ministero della Giustizia italiana.

Fermarsi mai… Movimento Forense.

                             

Dott. Marco Cerminara

(Responsabile MF Commissione Disabilita) 


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine