Area download
Diritto

Ultimo aggiornamento .

PCT - LA GUIDA AL D.L. 83 DEL 2015 - APPENDICE A: LE AUTENTICHE EX ART. 16 UNDECIES C.3 D.L. 179/2012

Roma - Padova, 15 gennaio 2016. Il Dipartimento Giustizia Telematica del Movimento Forense in collaborazione con la Sezione di Padova, rendono disponibile per tutti i colleghi l'Appendice A alla "Guida Pratica al D.L. 83 del 2015".

Lo scopo di questo vademecum è quello di completare la Guida già pubblicata a settembre del 2015, con l'esame del provvedimento del Responsabile dei sistemi informativi automatizzati del Ministero della Giustizia, che ha introdotto le specifiche tecniche per le modalità di autentica ai sensi dell'art. 16 undecies comma 3 del D.L. 179/2012.

Unitamente all'esposizione delle norme del provvedimento, si sono voluti inserire alcuni esempi di formule di autentica.

Alleghiamo, oltre all'appendice A, anche la guida già pubblicata.

Si ringraziano in particolare per il loro contributo i colleghi Avv. Antonio Zago, Avv. Maela Coccato, Avv. Gaetano Napolitano e Dott. Giuliano Bovo.

Sperando di fare cosa utile. 

CLICCA SUL LINK PER SCARICARE LA "GUIDA PRATICA AL D.L. 83/2015 - APPENDICE A: LE AUTENTICHE EX ART. 16 UNDECIES C.3 D.L. 179/2012"

CLICCA SUL LINK PER SCARICARE LA "GUIDA PRATICA AL D.L. 83/2015"

 

I Coordinatori del Dipartimento Giustizia Telematica del Movimento Forense

Avv. Edoardo Ferraro

Avv. Gianamaria Vito Livio Bonanno

 

15/01/2016
Dichiarazione di esclusione da responsabilità
La presente guida è aggiornata al momento della sua pubblicazione. Ciò nonostante, la natura stessa degli argomenti trattati esclude la possibilità di controllare tutte le fonti esistenti, né l'applicabilità delle soluzioni suggerite e l'autore non può fornire alcuna garanzia in merito all'affidabilità ed all'esattezza delle notizie ed indicazioni riportate e declina pertanto ogni responsabilità per qualsiasi danno, diretto, indiretto, incidentale e consequenziale legato all'uso, proprio o improprio delle informazioni contenute in questo vademecum, ivi inclusi, senza alcuna limitazione, la perdita di profitto, l'interruzione di attività aziendale o professionale, la perdita di programmi o altro tipo di dati ubicati sul sistema informatico dell'utente o altro sistema, e ciò anche qualora l'autore fosse stato espressamente messo al corrente della possibilità del verificarsi di tali danni.


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine