Rassegna Di Giurisprudenza

Ultimo aggiornamento .

Roma, 22.5.2015. La rassegna di giurisprudenza All Rights, giunta settimana 20 del 2015. Progetto in collaborazione con Movimento Forense. Tutti i colleghi italiani sono invitati a collaborare con le loro segnalazioni per lo sviluppo del progetto. Contatti info@allrights.it.

 

 

NEWSLETTER DEL 20 MAGGIO 2015.

 

DIRITTO DEL LAVORO

Licenziamento disciplinare. Relatività del principio di immediatezza della contestazione. Scoperto un fatto, al datore di lavoro può servire del tempo per accertarne l'entità e la rilevanza disciplinare prima della effettiva contestazione al dipendente.

 

Licenziamento disciplinare. Proporzionalità tra condotta del lavoratore e sanzione irrogata. Prevalenza della sostanza sulla forma nella qualificazione dei fatti.

 

DIRITTI UMANI

 

Case law of the European Court of Human Rights relating to discrimination on grounds of sexual orientation or gender identity: un'analisi sulla giurisprudenza della Cedu relariva a casi di discriminazione sulla base dell'orientamento sessuale.

 

FAMIGLIA E MINORI

 

Violazione degli obblighi di assistenza familiare. Sussistenza del reato in caso di mancato, parziale o non puntuale versamento dell’assegno di mantenimento da parte del coniuge / genitore onerato ed anche se questi risulti invalido civile e disoccupato.

 

Esiste un vero e proprio diritto dei nonni alla frequentazione con i nipoti? Sì, ma solo se detto diritto non confligge con quello superiore del minore ad una crescita serena ed equilibrata.

 

PUBBLICO IMPIEGO

 

Whistleblowing. La tutela del dipendente pubblico che segnala gli illeciti. Linee Guida dell’Autorità Nazionale Anticorruzione.

 

 

PROPRIETA' E ALTRI DIRITTI REALI

 

Locazione. Abuso edilizio fatto dal conduttore. Anche il proprietario è destinatario dei provvedimenti sanzionatori.

 

Siepe sul confine. La tutela della privacy non è motivo sufficiente per derogare alle altezze delle piante.

 

 UNIONE EUROPEA

 

 

Pubblicata in Italia la legge di ratifica della Convenzione di Valletta sulla protezione del patrimonio archeologico.

 

Corte di Giustizia: per identificare un licenziamento come collettivo l'unità di riferimento è “lo stabilimento”

 

 


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine