Comunicati Stampa

Ultimo aggiornamento .

GIUSTIZIA: MOVIMENTO FORENSE, REGOLAMENTO ELEZIONI ORDINI CHIUDE A OGNI RINNOVAMENTO

Roma, 26 novembre 2014. Giustizia: Movimento Forense, Regolamento Elezioni Ordini chiude a ogni rinnovamento. Cesali: "Il  Governo ha perso un'occasione, serve garantire l'alternativa in tutta Italia"

Il Movimento Forense valuta in maniera fortemente negativa il Regolamento per le elezioni all'Ordine degli Avvocati predisposto dal Ministero della Giustizia e pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale.

In particolare, secondo gli avvocati di Movimento Forense, il nuovo regolamento rischia di rafforzare gli establishment consolidati, chiudendo a ogni possibilità di rinnovo della rappresentanza forense per i prossimi anni.

"Siamo di fronte a una colossale occasione persa - ha commentato il presidente di MF, Massimiliano Cesali - con il Governo che ha dimostrato di non avere il coraggio di scardinare un sistema che si fa forza della posizione dominante scaturente dall'esercizio del potere. Con l'introduzione del voto di lista e l'indicazione di un numero di candidati pari al massimo dei consiglieri da eleggere, si arriva al paradosso che chi ha preso un voto di meno rispetto alla lista vincente rischia di non avere voce né rappresentanza in Consiglio".

"In attesa dell'esito dei preannunciati ricorsi - ha concluso Cesali - non rimane altro che proseguire il lavoro quotidiano sul territorio, non perdendo di vista l'obiettivo di garantire in tutta Italia una alternativa. Questo significa che, pur all'interno di un quadro normativo del quale vediamo le tante criticità, MF conferma la volontà di concorrere alle prossime elezioni, a cominciare da quelle per l'Ordine degli Avvocati di Roma".


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine